La scuola che vorremmo

Scuola, che parolona!

Se partiamo dal presupposto che l’educazione scolastica è importantissima e responsabile del nostro  e dell’altrui futuro, possiamo comprendere appieno il suo valore e dispiacerci per quanto è successo negli ultimi anni.

Professori minacciati da allievi, genitori incapaci di gestire il rapporto con insegnanti e questi ultimi sottopagati, demotivati e in molti casi indegni di sedersi in cattedra.

Sembra ovvio che ci sia bisogno di una riforma scolastica, di quelle che diano una bella spinta in avanti ai nostri ragazzi e riescano a garantir loro un domani certo. Un bel colpo di spugna, insomma.

Il professor Galimberti, che stimo ed ascolto con attenzione, ha detto più di una volta e scritto ripetutamente che per avere un sistema scolastico migliore servirebbero poche cose.

Prima fra tutte: insegnanti all’altezza, quindi dovrebbero sostenere esami in cui si possa capire se hanno le caratteristiche adatte all’insegnamento, che non significa che conoscano la materia ma che la amino e siano in grado di trasmetterla nel modo migliore.

– Classi di non più di15 persone perché possano essere tutti seguiti come si deve ed i risultati non tarderebbero ad arrivare!

– Scuole aperte fino a sera tardi, dove i ragazzi possano trascorrere insieme tempo di scambio reale, di divertimento, dove si impari a conversare, ballare, ascoltare buona musica e, perché no, anche dove si possa fare l’amore.

Menti aperte e pronte a regalare non solo nozioni ma stupore, voglia di apprendere, curiosità, tutte caratteristiche importanti, assieme ai valori, che dovrebbe insegnare la famiglia ma che oggi è troppo presa a far altro e decisamente confusa sul proprio ruolo.

Come dar torto al professor Galimberti, direi che basterebbe buon senso e impegno, niente d’altro.

Certo, in un mondo migliore i ragazzi sarebbero felici di andare a scuola, dove persone competenti non li sfidano ogni giorno in nome del DOVERE ma insegnano loro la meraviglia del PIACERE, attraverso la conoscenza e l’apprendimento del nuovo.

Meraviglia!!

You may also like