Sii differente

Essere differenti, già lo siamo per natura, tutti. Ognuno col proprio corpo/carattere assolutamente unico. Ed il mondo, mai come oggi, a sottolineare la differenza. Perché?

Coprirsi interamente il corpo di tatuaggi vuol dire differenziarsi?

Distruggere qualsivoglia cosa in giro, un’opera d’arte, perché no, è differenziarsi?

Cambiare modo di vestirsi, esagerando e sparlare, non comunicare con il prossimo, vuol dire essere differente?

Non penso proprio, la vedo più che altro come una volontà forzatissima per mettersi in mostra, ma nella stessa identica maniera di tanti altri, quindi essere comunque nel mucchio.

La vera differenza, quella di chi si nota nel marasma generale, la fa un comportamento gentile, gioioso, aggraziato ed empatico, non di certo una qualsiasi ostentazione.

Viviamo in un mondo dove le differenze stridono sempre più, dove la diversità è sempre vista con accezione negativa, quando al contrario potrebbe essere un arricchimento, come quando ci si trova a tavola ed abbiamo cibo di tutti i tipi, un’abbondanza che è solo sinonimo di varietà nella scelta.

Si sa che conoscere il mondo che ci circonda dona infiniti punti di vista diversi e per questo fossilizzarsi sulle proprie idee ci limita solamente; alla base di tutto c’è la conoscenza approfondita dell’altro, nel senso più ampio del termine, che ci fa proprio comprendere a fondo la diversità che esiste tra di noi, tutti.

Sono le stesse che ci completano ed arricchiscono, ma non devono essere confuse con l’aberrazione della normalità, un po’ come nel modo forzato di differenziarsi dall’abitudinario, quando vediamo persone che  mostrano le mutande e spesso molto di più, oppure quelle che vestono i propri cuccioli, intendo gli animali domestici, ignorando, quindi mancando di rispetto, alla loro/propria natura.

Perché? Per differenziarsi?

Direi, sii differente da tutti quelli che si scagliano contro i deboli, solo perché è molto più facile, sii differente anche da chi è dentro uno schema e non sa nemmeno il perché, allora vai contro corrente se il tuo cuore e cervello ti fan capire che non è giusto.

Rompi gli schemi quando capisci che le informazioni che ti arrivano non sono reali, sii differente dal pensiero comodo e superficiale e quando facciamo tutto questo ricordiamoci di farlo nel pieno rispetto del prossimo, già, perchè rispettando il prossimo rispettiamo noi stessi.

 

You may also like