Il traguardo a portata di mano

A volte sembra così lontano, che appare come una luce flebile in fondo al tunnel!

Ma sappiamo bene che senza un traguardo non si arriva da nessuna parte, ed è necessario per spingerci alla realizzazione di qualsiasi cosa. Certo ci vuole impegno, determinazione ed un pizzico di fortuna che aiuta sempre, ma senza scopi, desideri, finalità, la vita non ha senso.

Quindi ben venga questa luce che vediamo lontano e, si spera, man mano si avvicini, a segnalarci l’arrivo imminente di ciò cui aspiriamo. Fantastica sensazione!

Poi si sa, i traguardi più difficili sono anche quelli che, una volta raggiunti, ci fanno sentire così bene! Certo, raggiungerli senza troppa fatica non sarebbe male, ma non capita sovente.

Si sono scritte infinità di parole riguardo al fatto che non sia tanto importante ciò che si raggiunge ma il percorso che si fa per arrivarci e non si può che dar ragione ai saggi che predicano l’importanza del modo in cui si arriva, piuttosto che l’arrivo stesso.

L’importante è comunque prefiggersi degli obiettivi e cercare di arrivarci senza calpestare altre persone, in nome di quei valori che rimangono un caposaldo e dovrebbero guidarci nella strada che impieghiamo per arrivarci.

Poi ci sono quelli che i traguardi non solo li raggiungono ma li superano anche e divengono loro stessi dei traguardi: lo sport ci insegna, soprattutto nelle regole da rispettare e nel gioco di squadra, che pure nelle competizioni individuali conta. Da soli non si arriva da nessuna parte, alla fine è sempre merito anche di chi sostiene, aiuta, pure solo moralmente nel raggiungimento di qualunque obiettivo.

Ci sono parecchie teorie sul modo migliore per prefissarsi una meta e naturalmente raggiungerla, quello che sembra davvero importante è crearsi dei piccoli traguardi e fare in modo che raggiungerli sia più facile e di soddisfazione, come dire che una scala non si affronta saltandola d’un colpo ma salendo i gradini, uno per volta.

E allora, qualunque scala vi stiate prefiggendo di salire, soprattuto che vuoi siate al primo gradino o agli ultimi, forza, metteteci impegno e vedrete che il traguardo sarà degno dei vostri sforzi.

E poi ricordatevi di festeggiare come merita ogni vostro successo, per piccolo che sia, per premiarvi dello sforzo e godervi il momento magico e gridatelo al mondo, quanto siete stati bravi!!!

Preparamoci per la bella stagione

Inutile far finta di nulla, siamo bombardati dal periodo post natalizio da pubblicità che ci invitano ad essere presentabili per la bella stagione, quindi il fisico in primo piano, sempre, quasi in maniera ossessiva.

D’altra parte, dopo le abbuffate natalizie non possiamo far finta di nulla e sappiamo bene che per metterci in forma è necessario molto impegno; quindi dai cibi ipocalorici ad integratori di ogni tipo, tutto ci porterebbe a metterci a dieta. Inesorabilmente.

Come per tutto ciò che è ripetuto all’infinito, in molti crea l’effetto contrario: a furia di sentire che dovremmo mangiare solo sano, fare attività fisica e guardare a tutti quegli stereotipi di bellezza di cui è pieno il mondo pubblicitario, ci viene quasi la nausea e si produce l’effetto contrario. Per arrivare nella stagione primaverile, più calda, dove inizieremo a spogliarci, con i nostri chili in più, e l’aggiunta di ovvi sensi di colpa!

Perché conosciamo perfettamente cosa potremmo/dovremmo fare ma per la fatica che comporta un tipo di atteggiamento così attento ecco che ci troviamo a distanziarci dallo stesso, proprio perché troppo martellante.

Va bene mangiare con attenzione e fare moto con un minimo di impegno, ma davvero continuare a vedere persone che dovrebbero avere quarant’anni quando in realtà ne hanno venticinque e che sfoggiano fisici impressionanti, più che portarci ad imitarli, ci lascia pensare che, per quanti sforzi potremmo fare mai raggiungeremmo quella fisicità spaventosa.

Immagino quale frustrazione possano provocare, invece che portare le persone che ne avrebbero bisogno sulla retta via dell’alimentazione sana ed il movimento corretto.

Ogni tipo di estremismo porta a risultati inefficaci se non tremendi e sappiamo che pur guardandoci allo specchio e desiderando qualche centimetro in meno va da sé che ci sia un bel percorso da fare.

Quindi, senza star troppo a guardare stereotipi irraggiungibili, cerchiamo di muoverci quotidianamente e mangiare con più attenzione: i risultati non tarderanno a venire e quando la stagione lo richiederà saremo pronti al meglio che possiamo.