La musica è vita…

Perché la musica è semplicemente un insieme di suoni piacevoli da ascoltare, e la natura lo sa bene. Quante volte ci siamo ritrovati in uno stato di pieno relax, semplicemente ascoltando il cinguettio degli uccellini, la risacca del mare o il rumore delle fronde in un bosco?

Anche questa è musica, tanto che il primo rumore che ci si aspetta da una creatura appena venuta al mondo è proprio il vagito, musica per le orecchie della madre!

Poi è appurato che ascoltare i propri pezzi preferiti porti il nostro cervello in una situazione di beatitudine che ha a che fare con uno stato di benessere mentale e di conseguenza fisico.

Al contrario, il rumore assordante del traffico porta lo stress a livelli altissimi.

Da sempre ci rifugiamo nella musica, capace di indurre uno stato di pace interiore, al di là del genere che preferiamo: classica, jazz, pop o heavy metal, non cambia, perchè ognuna è in grado di abbassare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.

Quante volte ci è capitato di essere stressati al punto di doverci fermare, anche solo per qualche minuto, tempo sufficiente per ascoltare un brano che ci aiuti a ridurre la produzione di cortisolo, l’ormone dello stress.

Senza contare poi, che nel momento in cui si sceglie di ascoltare musica, la si associa a qualche momento in cui la nostra vita era piacevole. E riusciamo a rilassarci.

Si legge tanto sul rapporto tra la musica ed il benessere per il nostro corpo, tra questi vorrei segnalare la notizia secondo la quale, Brown e Mankowski (1993) hanno mostrato un aspetto davvero interessante, cioè che i cambiamenti di umore indotti dalla musica influenzano persino le auto-valutazioni.

In poche parole gli autori hanno scoperto che ” Le persone che avevano ascoltato musica allegra si valutavano più positivamente rispetto a quelle che avevano ascoltato musica triste. È interessante notare che i cambiamenti nell’autovalutazione sono stati più pronunciati negli ascoltatori che avevano riferito di avere una bassa autostima…”

Capita spesso, inoltre, che al momento in cui sentiamo musica che ci piace siamo naturalmente portati a muoverci, non intendo un ballo vero e proprio, voglio dire che i nostro corpo a volte tende ad accompagnare l’armonia delle note con movimenti che lo aiutano ancor più a star bene!

Avete presente la “Haka”, il grido di battaglia Maori che viene eseguito dalle squadre di rugby della Nuova Zelanda prima delle partite? É la dimostrazione che canto e danza insieme possono essere utilizzati come dimostrazione di potere, forza fisica ed armonia.

Come le serenate cantate alla finestra della amata, a dimostrare amore e conquista, gli animali conoscono bene questo atteggiamento e la maggior parte accompagna versi e danze, proprio per dimostrare interesse…

Il nostro benessere emotivo è sempre legato alla musica, così se ci rilassiamo in una Spa, siamo di certo accompagnati da una colonna sonora rilassante, che induca calma e tranquillità e ci faccia vivere al meglio quei momenti di relax!

Quindi viva la musica ed il flusso di energia che ci regala e naturalmente viva ogni musicista!!

 

You may also like