Home sweet home! Casa dolce casa!

Perché tornare nella propria casa, che è un po’ come una tana, dopo una serata, un viaggio o una lunga trasferta è un po’ come trovare quella normalità che spesso ci fa sentire nella cosiddetta confort zone.

É bellissimo lasciare il porto sicuro per qualsiasi avventura, ma sapendo di poter tornare nella tranquillità: una gran bella sensazione!

E poi ogni casa che abitiamo ci rappresenta appieno, con le nostre scelte nell’arredamento, i colori, la disposizione, diciamo che ci rispecchia tanto da poterci tranquillamente rappresentare. E raccoglie ogni nostra energia:  per questo motivo a volte sentiamo il bisogno di cambiare qualcosa, all’interno della stessa, proprio perché le case cambiano con noi. Ed è bellissimo ricordare quella dell’infanzia, assieme agli altri luoghi dove abbiamo vissuto e che hanno segnato parte della nostra vita.

Un luogo colmo di ricordi, oggetti dal particolare significato e, benché non vogliamo dare troppa importanza alle cose, non possiamo negare che raccontino molto su di noi.

E se andar via, lasciando la nostre sicurezza risulta un’evidente sfida, di certo è da tener presente il riadattamento, nel momento in cui si ritorna, dopo aver trascorso tanti anni in un luogo diverso.

Un’insieme di sensazioni contrastanti, e non esiste una sensazione peggiore di sentirsi estranei in un luogo che si credeva già conosciuto, quello in cui si è in parte cresciuti e che, adesso, risulta in quasi ignoto. Di certo perché tutto si evolve e più trascorre tempo, maggiori sono i cambiamenti da affrontare.

Ma come rimane bello tornare a casa, comunque! Per rifare  cose che se ripetute nella quotidianità diventano noiose, ma acquistano subito bellezza se quasi dimenticate!

La magia della normalità che si trasforma in emozione, un arricchimento che è il significato del viaggio, di qualunque tipo sia, anche per lavoro e duraturo.

Mi piace pensare a casa mia come un laboratorio di emozioni, non solo personali, ma di chiunque ci sia entrato ed abbia condiviso qualcosa con me, regalandomi altrettante sensazioni, capaci, da sole , di significare una vita!

You may also like