Il tempo vola!

E non è una banalità! Ti devi inventare una scusa da dire a tua madre per tornare a casa tardi la sera e in un attimo la senti pronunciata dai tuoi figli.

Non è possibile che sia già passato tutto questo tempo, non è giusto, porca la miseria, voglio ancora passare del tempo pensando a cosa mi regaleranno le prossime vacanze con gli amici, voglio ancora un pezzo di adolescenza, bella e inquieta, con mille progetti da sognare.

Invece quel tempo è passato, e l’ha fatto così alla svelta che non ce ne siamo resi conto. Ricordo di ore intere ad aspettare che arrivasse l’orario giusto per un appuntamento importante…

E poi il solito pensiero:” Avere la testa di ora e le potenzialità dei vent’ anni…”

Invece…

Ma no, su, niente è perduto! Se navigate sul web vi sarà capitato di osservare skaters ultra-sessantenni, ballerini ottuagenari formidabili ed atleti incredibili dell’età di mio nonno, ad esempio.  E poi la testa, se allenata quotidianamente riesce sempre a stupirci!

Conosco vecchi di venticinque anni e ragazzini di settanta, perchè la mente è tutto e se continui ad avere sogni, fare progetti e vivere intensamente, beh, la tua vita sarà sempre un insieme di sorprese, sfide e desideri.

E volando il tempo, vola tutto intorno, anche nel mondo del lavoro, negli strumenti di lavoro! Diamo un’occhiata alla tecnologia, quella cambia con una velocità tale, che nel momento in cui hai imparato ad usare sufficientemente bene una qualsiasi cosa, ecco che cambia, anche se, attenzione, non si inventa granchè di nuovo, veramente.

Tutto è la rivisitazione di qualcosa che è stato, in certi casi migliorato, in altri peggiorato. Ma di certo oggi è tutto più veloce, le auto, i treni, le persone e la maggior parte di loro non è capace di stare al passo con tutto quello che vortica all’impazzata intorno.

Così è nato il suo opposto, che è di gran moda: allora siamo pazzi per lo slow food, la meditazione, il tantra… E corriamo, corriamo…

Dietro al tempo, ma quello vola!!!

 

You may also like