Problem solving

Da anni si legge ovunque, e nel mondo del lavoro è richiestissimo chi si rivela un ottimo problem solver.

Perchè la vita lavorativa è colma di problemi e non è uno scherzo essere in grado di affrontarli nella maniera migliore e risolvere.

Non è così semplice!

Perchè per ogni situazione/difficoltà da risolvere, esiste un percorso che porta nella maniera più diretta/semplice a raggiungere la soluzione.

É stato scritto moltissimo sull’argomento, quindi sulle tecniche per affrontare ogni tipologia di problema e se volessimo riassumerle si potrebbe stilare una semplice lista di operazioni che seguite con criterio dovrebbe portare alla soluzione di qualsiasi tipo di problema.

Prima fra tutte la descrizione dettagliata della situazione, l’analisi delle cause che l’hanno portata ad esistere, le possibili alternative di soluzione, la scelta e la messa in pratica.

Detto questo, l’atteggiamento col quale ci si approccia  ad ogni problema è determinante per la soluzione dello stesso e da sempre sosteniamo che pensare positivo aiuti, e non di poco.

Ed è questo l’atteggiamento che un bravo problem solver assume.

Perchè non sono da sottovalutare le pressioni esterne e lo stress derivante, nel momento in cui si prendono le decisioni necessarie per la soluzione di qualsiasi questione ed è qui che viene fuori la vera anima di chi è capace davvero.

E risolvere realmente un problema significa essere in grado di sradicarlo completamente. Oppure si è solo tamponata la situazione che sicuramente può esplodere a breve con conseguenze ben peggiori.

Generalmente, infatti, per riuscire a risolvere qualsiasi situazione si presenti, nel lavoro ma anche e soprattutto nella vita, bisognerebbe allenarsi fin da ragazzi. Affrontare ogni difficoltà si presenti man mano e risolverla senza accantonarla o procrastinare significa già sapersela cavare.

Una caratteristica che si possiede o meno. Poi si può affinare e sviluppare ma il carattere/DNA di una persona lo svela da subito.

Chi nella vita sotterra i problemi o scappa da essi, prima o poi si ritroverà a doverli affrontare, magari tutti insieme.

Molto più semplice, invece, prenderne consapevolezza immediata ed affrontarli. Solo così potremo risolverli con maggior facilità. Una forma di responsabilità che ci prendiamo e senza la quale non si può affrontare nulla, figuriamoci risolvere!

Quindi grande rispetto per ogni bravo problem solver, capace di rimettere l’ordine dove prima c’era confusione, nel lavoro, e nella vita.

You may also like