Collaborare/condividere

Nel lavoro e nella vita di tutti i giorni.

Com’è difficile collaborare/condividere, avere ottime relazioni di lavoro, e pure private, con le persone intorno a noi.

Il grande Monty, Marco Montemagno, dice:”Non c’è bisogno di andare d’accordo per lavorare insieme” ed argomenta col suo stile accattivante, elencando una serie di regole che potrebbero aiutarci ad avere la meglio.

Riassumendo il Monty’s pensiero le variabile sono tante, davvero tante, perchè nel mondo tante sono le teste che bisogna vadano d’accordo.

E se, nella vita privata, non ti aggrada una persona, non la frequenti, ma nel mondo del lavoro succede di collaborare con persone con le quali non si vorrebbe condividere nemmeno un caffè. Ma è necessario.

“Non sopporti un cliente, ma ti permette di pagare le bollette di casa”. Già questo un argomento sufficiente, perchè scegliere con chi lavorare è decisamente un lusso che la maggior parte delle persone non si può permettere.

Inoltre ci sono individui insopportabili ma con capacità manageriali notevolissime: sarebbe sciocco non collaborare con loro solo perchè sono poco sopportabili!

E qui si ritorna ad un tema importante: il lavoro in team, che implica, prima di tutto,  collaborazione e motivazione, gestione delle risorse, obbiettivi in comune.

E il lavoro di squadra, il team work, è capace di regalare risultati inaspettati.

Se il gruppo condivide uno scopo ed è capace di lavorare in stretta collaborazione, condividerà fatica/orari pesanti ma anche successi/soddisfazioni.

A volte anche condividere un insuccesso, comunque, è importante.

Per far funzionare il team è necessario il metodo, certo, ma soprattutto un certo “feeling” tra tutti i componenti. Va da sé che se ci sono persone che non vanno d’accordo o sono prevaricanti non funziona come dovrebbe.

Per lavorare in team c’è bisogno, prima di tutto, di reale spirito di collaborazione, di condivisione, oltre che di mentalità flessibili, elasticità di vedute ed un ottimo project manager, capace di coordinare tutti e risolvere eventuali problematiche.

Insomma, come per ogni cosa, è un mix di cui si ha bisogno. Anche elasticità mentale, spirito di adattamento.

Ma la cosa più importante, rimane il comune obbiettivo. Concentriamoci su ciò cui vogliamo arrivare, fortemente,  e sulle persone che ci possono aiutare a raggiungere quel traguardo! Avremo certamente ottimi risultati.

Logico, no?!

 

 

You may also like