Sì, i guardoni del web. Parliamone.

Guardano e non favellano.

Analizzando Facebook per lavoro, realizzo ogni volta quanti siano gli utenti che entrano nelle pagine Web, nei siti, quindi guardano, e come per magia se ne vanno.

Per poi ritornare, magari.

E’ del tutto normale se stanno cercando per l’acquisto di qualsivoglia cosa, anch’io faccio così: navigo, entro, guardo, poi esco, ritorno e mi fermo solo quando trovo ciò che realmente mi soddisfi, quindi acquisto.

Ma intendo quelli che entrano sulla tua pagina Web, Social, e non mettono un commento, un mi piace. Nulla. Guardano.

Mi sono interessata alla questione ed ho trovato conferma ai miei pensieri.

C’è un’infinità di gente, iscritta a Facebook o altri social, che passa ora a leggere, cercare, guardare/spiare ma molto raramente si palesa, mettendo un like, un commento.

Sono i voyeur del web. A me personalmente danno fastidio, non troppo, ma mi chiedo sempre il perché.

Un altro discorso è se  ci sono persone che ti spiano, quindi guardano il tuo profilo solo per sapere cosa fai, dove vai: questo mi inquieta un attimo.

Ma la tecnologia in questo ci aiuta? Ci sono strumenti che ti permettono di sapere chi spia la tua vita, tra le persone che hai accettato come amici?

Dopo essermi documentata, sono molto ma molto dispiaciuta ma devo dirvi che, ad oggi, non esiste alcun modo per scoprire chi visita il vostro profilo Facebook.

Ricordo che un tempo c’erano applicazioni facilmente reperibili che promettevano di guardare le attività degli amici e/o di scoprire l’identità dei visitatori.

Proprio i gestori di Facebook hanno bandito questo tipo di soluzioni e hanno annunciato che:

“Facebook non fornisce applicazioni o gruppi che permettono agli utenti di visualizzare chi ha visitato i profili o le statistiche sulla frequenza con cui un determinato contenuto è stato visualizzato e da chi“.

Meno male, essere spiati può anche far piacere, ma non in questo modo.

Oppure sì?!

You may also like